12 Febbraio 2020, Roma
SiCon2020 SITI CONTAMINATI - Esperienze negli interventi di risanamento

I gruppi di ricerca di Ingegneria Sanitaria-Ambientale di Sapienza Università di Roma, dell’Università degli Studi di Brescia, dell’Università degli Studi di Catania, in collaborazione con ANDIS (Associazione Nazionale di Ingegneria Sanitaria-Ambientale) e GITISA (Gruppo Italiano di Ingegneria Sanitaria-Ambientale) e con REMTECH EXPO come partner tecnico, organizzano la XI EDIZIONE del Workshop SiCon 2020 che si terrà presso la Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale di Sapienza dal 12 al 14 febbraio 2020. Il SiCon vuole condividere con i partecipanti casi di studio e interventi a scala reale di risanamento e messa in sicurezza di siti contaminati,  con particolare approfondimento degli aspetti procedurali e tecnico-operativi anche alla luce delle più recenti novità normative. Si propone di favorire altresì il confronto tra Accademia, Enti ed Istituzioni, Associazioni di categoria e comparto Industriale e dei Servizi.
È stata avviata la procedura per il rilascio di Crediti Formativi Professionali per gli iscritti agli Ordini degli Ingegneri. Il Programma prevede SessionI Tecniche Speciali per l’approfondimento di esperienze di particolare rilievo e attualità nel contesto nazionale, come quella del Sito Ex Ilva di Taranto, nonché per l’analisi critica dei numerosi aspetti tecnico-economici, normativi e procedurali su aspetti quali la gestione di terre e rocce da scavo, amianto e degli interventi a sostegno delle bonifiche. Saranno inoltre presentati i risultati più recenti e le linee più innovative della ricerca scientifica sul tema della bonifica dei siti contaminati.
Nella giornata di apertura è previsto l'intervento di Silvia Paparella, General Manager di RemTech Expo, nella sessione dedicata a Interventi di Bonifica Suoli, Sedimenti e Acque di Falda.
Programma completo provvisorio LINK. Ulteriori informazioni al LINK.

17 Febbraio 2020, Napoli
BONIFICA DEI SITI INQUINATI. ANALISI E SOLUZIONI DI PROBLEMI COMPLESSI. IL CONTESTO TERRITORIALE DELLA CAMPANIA

Sigea ha organizzato in collaborazione con l’Ordine dei Geologi della Campania in Napoli e con la partnership di RemTech Expo, presso la sala convegni del PAN / Palazzo delle Arti di Napoli, il Seminario “Bonifica dei siti inquinati analisi e soluzioni di problemi complessi. Il contesto territoriale della Campania”.  L’evento, a partecipazione libera, rientra tra le attività di disseminazione che Sigea, con RemTech Expo, sta organizzando in Italia per la sensibilizzazione ai temi ambientali associati ai siti inquinati e all'utilizzo di tecniche e tecnologie per il risanamento dei suoli e delle acque contaminate. Il panel di relatori prevede tra gli altri Eleonora de Majo, Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, Vilma Moronesi Presidente della Commissione Ambiente al Senato, Egidio Grasso, Presidente Ordine Geologi Campania, Antonello Fiore, Presidente Sigea. La relazione di apertura sarà tenuta dal Commissario Straordinario Gen. Giuseppe Vadalà, mentre i lavori saranno chiusi da Silvia Paparella General Manager di RemTech Expo. 
Saranno richiesti i crediti formativi per Geologi. Per iscriversi inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. riportando i dati anagrafici e ordine professionale di appartenenza (nel caso dei geologi, indicare l’albo regionale, il numero di iscrizione e il codice fiscale ai fini dell’APC).

Programma completo al LINK

 

26 Febbraio 2020, Roma
LO STATO DELL'AMBIENTE IN EUROPA E IN ITALIA: STATE OF THE ENVIRONMENT REPORT  2020, ANNUARIO DEI DATI AMBIENTALI E RAPPORTO DI SISTEMA
Il prossimo 26 febbraio a Roma, presso l’Aula del Palazzo dei Gruppi Parlamentari, alla presenza di Roberto Fico, presidente della Camera dei Deputati, di Giuseppe Conte, presidente del Consiglio, e di David Sassoli, presidente del Parlamento europeo, saranno presentati i tre report dedicati alla situazione ambientale in Europa e in Italia: il SOER 2020 (State of the Environment Report), l’Annuario dei dati ambientali 2019 che fotografa lo stato dell’ambiente in Italia e il Rapporto ambiente di Sistema che presenta le esperienze regionali. Il SOER 2020 (State of the Environment Report) è la più completa valutazione ambientale europea, che delinea un quadro concreto della situazione, per il raggiungimento degli obiettivi strategici 2020 e di più lungo termine. Senza un intervento urgente nell’arco dei prossimi dieci anni, non si riuscirà a centrare gli obiettivi fissati, nonostante i notevoli progressi compiuti nel corso degli ultimi vent’anni. Ulteriori informazioni al sito ufficiale di Ispra LINK
Programma completo LINK, Scheda di registrazione LINK
 
 
27 Febbraio 2020, Parma
SOSTENIBILITA' E SMART WORKING

Quali sono le motivazioni che spingono a realizzare un edificio verde? E quali a certificarlo? Quale il valore prodotto per l’intera collettività? Committment, progettazione, realizzazione e certificazione insieme per un’idea comune di sostenibilità in edilizia. Di questo si parlerà nel Convegno organizzato presso il nuovo Centro Direzionale Green Life di Crédit Agricole Italia dove attraverso visite guidate al Parco Arboretum che ospita oltre 500 nuovi alberi, agli Ecouffici bioclimatici, al Forum centro nevralgico dell’HQ, si potrà dibattere e conoscere soluzioni in merito a tematiche quali il benessere della persona, l’efficientamento degli edifici e la sostenibilità del progetto intero. In tale cornice si terrà la cerimonia di consegna della targa di certificazione dell’edificio secondo il protocollo energetico-ambientale LEED livello Platinum. Green Life è il primo caso in Regione Emilia Romagna di edificio che raggiunge il massimo del livello previsto.
Ulteriori informazioni al LINK

 
06-08 Marzo 2020, Roma
FESTIVAL DEL GIORNALISMO AMBIENTALE. LE NUOVE SFIDE DEL GIORNALISMO AMBIENTALE:EMERGENZA CLIMA, RIFIUTI E GREEN NEW DEAL

Far crescere e valorizzare il ruolo del giornalismo ambientale come leva per diffondere una cultura della sostenibilità: è l’obiettivo del Festival del Giornalismo Ambientale in programma al MAXXI di Roma, su iniziativa del Ministero dell’Ambiente del Territorio e del Mare e dell’ENEA con ISPRA e Federazione italiana dei media ambientali (FIMA). L’evento nasce per approfondire i nuovi scenari e le sfide emergenti in campo ambientale e per individuare strumenti, percorsi e modalità condivise per giungere ad un giornalismo di qualità su queste tematiche. L’emergenza clima e i milioni di giovani dei Fridays for Future hanno richiamato l’attenzione sul ruolo strategico dell’informazione ambientale per far percepire all’opinione pubblica la reale portata di questa tematica. Molto spesso, tuttavia, l’ambiente stenta a trovare spazi adeguati sui media che si tratti di clima, di rifiuti, del territorio a rischio, dell’inquinamento di aria, acqua, mare e città.  Il Festival nasce per dare   voce   e   visibilità all’informazione in questo campo, ai nuovi scenari e alle sfide emergenti, coinvolgendo esponenti dei media, delle istituzioni, del mondo dell’economia e della ricerca, per individuare strumenti, percorsi e modalità condivise per valorizzare e far crescere il ruolo del giornalismo ambientale quale leva essenziale per la sostenibilità.  Il Festival si si focalizzerà su quattro tematiche portanti: il ruolo dell’informazione al grande pubblico, le inchieste, i nuovi media e il rischio fake news; l’emergenza clima, l’inquinamento e i rifiuti; economia, ambiente e green new deal; il ruolo dell’innovazione tecnologica, le città intelligenti, le fonti rinnovabili e le nuove mobilità.
Ulteriori informazioni e programma al LINK

  
26-28 Marzo 2020, Napoli
HUB TECNOLOGICA CAMPANIA 

La Hub Tecnologica Campania nasce in piena sinergia con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Ispra, il Commissario Straordinario per la Bonifica delle Discariche Abusive, e con la partecipazione di tutti i principali player pubblici e privati, nazionali e internazionali, con le finalità di promuovere il valore del risanamento del territorio e del recupero ambientale in Campania. Il progetto congiunto prevede l’organizzazione di un importante evento centrato sul tema delle tecnologie e sulle attività di bonifica, coronato da un’esposizione dei migliori prodotti e servizi e da momenti di confronto tra istituzioni, imprese, associazioni, università, ricerca, esperti ogni giorno impegnati nella rigenerazione dei territori contaminati. Prevede inoltre in parallelo un momento di incontro e confronto con i cittadini e con gli studenti di alcune scuole presenti sul territorio e site visit direttamente sulla “terra dei fuochi”.  Le sedi di svolgimento dell’evento sono due, Napoli, presso la fiera EnergyMed, una delle manifestazioni più importanti a livello nazionale in materia di sviluppo sostenibile e fonti energetiche rinnovabili che si terrà dal 26 al 28 Marzo 2020 alla Mostra d’Oltremare e Giugliano dove si prevede un ampio coinvolgimento della cittadinanza e soprattutto delle scuole.
La Hub Tecnologica Campania rappresenta un vero e proprio polo di eccellenza che vede, tra le altre, la possibilità di individuare aree pilota per l’applicazione delle tecnologie innovative già disponibili sul mercato e la sperimentazione di nuove tecnologie in fase di validazione. 

Consulta le pagine dedicate all'evento ai seguenti LINK del sito di RemTech Expo:  Hub Tecnologica Campania LINK, Programma LINK, Call for Abstract LINK, Comitato Scientifico LINK.
Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Tel. 0532 909495

 
2 Aprile 2020, Roma
MASTER RISK-HSEQ

Master di secondo livello - Università degli studi di Roma "Tor Vergata" (A.A. 2019/2020) - Valutazione e gestione dei rischi per l'ambiente, la salute e la sicurezza - HSEQ. Il Master si propone di formare una figura trasversale in grado di valutare i rischi per l'ambiente, la salute e la sicurezza potenzialmente indotti da opere e infrastrutture, che potrà operare nell'ambito delle tematiche tipiche delle strutture HSEQ (Health, Safety, Environment, Quality) di aziende e società di consulenza ambientale e sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.
La domanda di ammissione va effettuata entro il 21 Febbraio 2020.  Le lezioni saranno svolte all'Università degli studi di Roma "Tor Vergata", avranno inizio in data 2 Aprile 2020 e si terranno il venerdì pomeriggio e il sabato mattina, con alcune lezioni anche di sabato pomeriggio.
Il Master si svolgerà in sinergia con gli eventi RemTechExpo e Fare i conti con l’ambiente, mentre sono in corso di stipula convenzioni per lo svolgimento di tirocini con istituti scientifici, enti di controllo, aziende  e società di consulenza.  Il Master ha la durata complessiva di 1 anno accademico. Il numero massimo di partecipanti al corso è pari a n 30.
Coordinatore: Prof. Renato Baciocchi (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / Tel. 3204222986)
Per maggiori informazioni sul bando e sulle modalità di iscrizione: web.uniroma2.it/module/name/Content/action/showpage/content_id/78614
Per maggiori informazioni sui contenuti del Master e sul piano didattico visita il sito: ingamb.uniroma2.it/master

  

Aprile 2020, Tbilisi, Georgia
SECOND EURASIAN CONFERENCE “RISK-2020

The Second Eurasian Conference “Innovations in minimization of the natural and technological risks” (RISK-2020), which will be held on April, 2020 in Tbilisi, Georgia, together with the Satellite Symposium “Minimization of the Most Prevalent Project Risks in the Oil and Gas Industry” and Young Scientists Spring School on “Risk and Safety”.
Following the First successful and fruitful RISK-2019 Conference held in Baku (Azerbaijan) in May, 2019, the coming one jointly organized by AMIR Technical Services LLC, Georgian Technical University, Geography Institute of Kazakhstan and Russian Institute of Petroleum Geology and Geophysics, will to contribute significantly to the knowledge and application of risk reduction innovations. The RISK-2020 Conference and Symposium will serve as a perfect venue for practitioners, engineers, researchers, scientists, managers and decision makers from Eurasian continent and beyond to exchange ideas and technology about the latest developments dealing with risk reduction.
More information on the official website (LINK)

 

2020, Norcia (PG)
RICOSTRUIRE LO SVILUPPO E SVILUPPARE LA RICOSTRUZIONE

Una ricostruzione post sisma non è solo un fatto che attiene gli asset immobiliari ma rappresenta per la collettività una sfida complessa e impegnativa che inevitabilmente si protrae nel tempo. Un tale momento critico impone la ricerca di nuovi equilibri con il sistema ambientale, sociale ed economico, improvvisamente e radicalmente mutati. Le passate esperienze ci insegnano che non possiamo affrontare temi complessi con soluzioni parziali, la realtà che siamo chiamati ad affrontare non ci permette di agire solo su una variabile alla volta, sia essa la sola gestione dell’emergenza o una ricostruzione priva di un processo progettuale che contempli la qualità dei luoghi, la preservazione della cultura, il benessere e la salute di un territorio e dei suoi abitanti. Nello stile concreto delle community GBC Italia e RemTech Expo, partendo dalla analisi delle principali tendenze di sostenibilità applicata alla filiera edilizia nazionale e internazionale, il convegno vuole essere un’occasione di riflessione, confronto e costruzione di un percorso assieme ai Sindaci dei Territori Umbri principalmente toccati dal sisma, su quella che, a ragione, viene comunemente intesa come la più vasta opera di riqualificazione e rigenerazione territoriale europea. Programma completo a questo LINK

 


ARCHIVIO EVENTI 2020

10 Gennaio 2020, Rieti
LA RICOSTRUZIONE CHE NON C'E', A TRE ANNI DAL SISMA COSA E' CAMBIATO

Pur avendo consapevolezza che una ricostruzione post sisma non è solo un fatto che attiene gli asset immobiliari, ma rappresenta per la collettività una sfida complessa e impegnativa che inevitabilmente si protrae nel tempo, non si può non rilevare come a tre anni dal sisma ci sia ancora tanto da fare. Un tale momento critico impone la ricerca di nuovi equilibri con il sistema ambientale, sociale ed economico improvvisamente e radicalmente mutati. Le passate esperienze insegnano che non possiamo affrontare temi complessi con soluzioni parziali, la realtà che si è chiamati ad affrontare non permette di agire solo su una variabile alla volta, sia essa la sola gestione dell’emergenza o una ricostruzione priva di un processo progettuale che contempli la qualità dei luoghi, la preservazione della cultura, il benessere e la salute di un territorio e dei suoi abitanti. Dunque non solo una ricostruzione materiale, ma anche sociale, un processo in cui l’azione congiunta di pubblico e privato possa fornire una nuova fiducia in un futuro sostenibile e recuperare un rapporto corretto tra i cittadini e le istituzioni rimettendo al centro l’attenzione alla persona. Confartigianato Rieti organizza su tale tema un momento di approfondimento,  un convegno che vuole essere un’occasione di riflessione, confronto e costruzione di un percorso insieme a tutti quegli attori sociali che in qualche maniera, possono contribuire alla rinascita di un territorio duramente colpito. L’iniziativa si svolgerà il giorno 10 gennaio 2020 a partire dalle ore 9.30, presso la sala convegni della Camera di Commercio di Rieti. 
Programma completo a questo LINK

 

23 Gennaio 2020, Roma
TERRITORI DA RISANARE, L'IMPEGNO E IL RUOLO DELLE STAZIONI APPALTANTI, DELLA BANCA DATI DI LEGALITA' PER LE BONIFICHE DEI SITI INQUINATI

La normativa a disposizione del Commissario Straordinario di Governo ha previsto, per l'esecuzione dei lavori di bonifica e messa in sicurezza, l'utilizzazione di più stazioni appaltanti fra quelle a carattere pubblico, selezionate - nel luglio 2017 -  dalla struttura del Commissario per il tramite di uno specifico Avviso pubblico sul sito dedicato. Numero e qualificazione delle stazioni appaltanti nonché concorrenza e performance rappresentano i capisaldi di un'efficace azione realizzativa delle opere di risanamento ambientale. Questo principio si compendia con l'imprescindibile bisogno di preservare i fondi pubblici e tutelare gli appalti dalle infiltrazioni criminali presenti nel settore e più in generale, aggredita da una serie di differenti tipologie di reati contro la Pubblica Amministrazione, più volte accertati nei trentaquattro mesi di svolgimento della missione. Gli incarichi e l'onere delle stazioni appaltanti devono essere garantiti e vigilati dallo strumento, creato ad hoc, della "Banca dati di Legalità" quale indispensabile presidio di prevenzione. Sviluppare sinergicamente i lavori con le attività di prevenzione nonché agire tempestivamente ed in maniera corretta, rappresenta il connubio indispensabile, per qualunque tipo di attività di bonifica si appronti sul territorio nazionale. Silvia Paparella, General Manager di RemTech Expo, sarà il moderatore del Convegno dedicato al tema che si terrà il 23 Gennaio a Roma presso la Sala del Parlamentino del Comando Unità Forestali Ambientali e Agroalimentari.
Programma di dettaglio LINK


27 Gennaio 2020, Napoli
BONIFICA, RECUPERO AMBIENTALE, SVILUPPO AMBIENTALE 

La terza giornata di Studio dal titolo "Bonifica, Recupero Ambientale, Sviluppo Ambientale" si terrà all'Università degli Studi di Napoli Federico II. Tra le tematiche che saranno approfondite nelle quattro sessioni in programma Il Quadro Normativo e sua evoluzione della Bonifica dei Siti Inquinati, la situazione delle bonifiche di siti dismessi ed interventi di recupero nei territori di Napoli Nord,  il Suolo Circolare, le bonifiche sostenibili. La relazione introduttiva sarà tenuta dalla Camera Forense Ambientale mentre il progetto Hub Tecnologica Campania sarà presentato da Silvia Paparella, General Manager di RemTech Expo. Tra gli autorevoli relatori l'On. Salvatore Micillo della Commissione Ambiente Camera dei Deputati.

Programma completo a questo LINK

 

ARCHIVIO ULTIMI EVENTI 2019      

2019, Roma
SEMINARIO FORMATIVO: TERREMOTO, DALLA CONOSCENZA DEL FENOMENO ALLA RIDUZIONE DEL RISCHIO

Seminario formativo organizzato dalla Fondazione Centro Studi Consiglio Nazionale dei Geologi in collaborazione con RemTech Expo e Geosismica.
Dopo una prima parte dedicata a classici temi sismologici quali la propagazione delle onde, la sorgente sismica e le procedure di valutazione della pericolosità sismica, il seminario si concentra particolarmente sugli effetti di amplificazione sismica e di liquefazione dei terreni causati da un evento sismico, illustrando le procedure da seguire per ottemperare alle prescrizioni delle norme tecniche sulle costruzioni. Il fenomeno dell’amplificazione sismica viene trattato confrontando l’approccio semplificato previsto dalle norme tecniche sulle costruzioni con metodi più sofisticati, mettendo in evidenza le differenze tra i due approcci nel definire le azioni sismiche ai fini della progettazione. Ampio spazio è dedicato al tema della liquefazione dei terreni; sarà trattata una vasta casistica dei metodi ingegneristici attualmente utilizzati per la stima del rischio di liquefazione, confrontando le diverse tipologie di prove geotecniche ed i criteri per valutare la loro efficacia nella stima della liquefazione.
In fase di accreditamento presso il Consiglio Nazionale dei Geologi.
Per il programma completo, iscrizioni e informazioni, scarica il flyer (LINK)

 

16 Dicembre 2019, Roma
TECNOLOGIE E INNOVAZIONE TECNOLOGICA NELLA CARATTERIZZAZIONE, BONIFICA, MONITORAGGIO DEI SITI CONTAMINATI

Presentazione del volume monografico Sigea "Bonifica dei Siti Inquinati", Tecnologie e innovazione tecnologica  nella caratterizzazione, bonifica, monitoraggio dei siti contaminati.  RemTech Expo modera la ricca sessione della mattina con interventi di alto profilo tecnico e scientifico. L'obiettivo è quello di favorire ed ampliare il confronto relativamente alle più recenti tecnologie e alle ultime innovazioni tecnologiche.
Sono stati richiesti i crediti formativi per i Geologi. Per registrarsi, è necessario scrivere a bsi@sigeaweb.it. Programma completo a questo LINK.

 

29 Novembre 2019, Roma
SEMINARIO NAZIONALE: ANALISI E ATTIVITA' DI MITIGAZIONE DEI PROCESSI GEO-IDROLOGICI IN ITALIA

Il Seminario, indirizzato ai tecnici e ai ricercatori interessati alla problematica del dissesto geoidrologico, desidera coinvolgere le istituzioni, gli Enti pubblici e gli Enti di ricerca più impegnati nella previsione, prevenzione, monitoraggio e mitigazione del rischio geo-idrologico. Esso vuole affrontare in una chiave integrata e attuale i vari aspetti associati alla pericolosità geo-idrologica del nostro Paese, concentrandosi sui fenomeni franosi e alluvionali; sull’occupazione da parte dell’uomo delle zone pericolose; sugli interventi strutturali per ridurre la vulnerabilità dei beni esposti e sulla gestione dell’emergenza. Particolare attenzione sarà rivolta agli interventi non strutturali utili alla prevenzione del rischio geo-idrologico.
RemTech Expo è partner patrocinatore. È stata avviata la procedura per il riconoscimento dei crediti formativi, secondo i propri regolamenti, per Architetti PPC, Agronomi Forestali, Geologi e Ingegneri. La partecipazione al convegno è libera previa iscrizione da effettuarsi entro il 25 novembre. Programma di dettaglio e informazioni al LINK

 

28-30 Novembre 2019, Bologna
45° CONGRESSO NAZIONALE GEOMETRI

Si terrà al Palazzo della Cultura e dei Congressi di Piazza Costituzione 4/a a Bologna il 45° Congresso Nazionale Geometri e Geometri Laureati. L'evento, organizzato dal Consiglio Nazionale e dalla Cassa di Previdenza Geometri, prevede tre giornate di lavori con la presentazione della Categoria alle Autorità ed alle Istituzioni, l'organizzazione di tavoli e laboratori tematici sulla professionalità tecniche del futuro ed una giornata conclusiva con le mozioni finali. L'evento ricorre nel 90° anniversario della istituzione del titolo di Geometra ed i vertici nazionali nel sottolineare quanto sia ormai radicata la professione del Geometra nel tessuto sociale ed economico hanno voluto agevolare la presenza dei Professionisti del futuro prevedendo l'accesso gratuito a tutti i Geometri under 35. Per palinsesto e iscrizione è attiva la scheda di partecipazione alla pagina istituzionale dedicata all'evento LINK

   

28-29 Novembre 2019, New Delhi, India      
1st INDIAN NEAR SURFACE GEOPHYSICS CONFERENCE & EXHIBITION

AF Academy and the European Association of Geoscientists & Engineers (EAGE) announce the 1st Indian Near Surface Geophysics Conference & Exhibition in New Delhi, India from 28-29 November 2019. Near-surface geophysics is the use of geophysical methods to investigate features in the shallow (tens to hundreds of meters) subsurface.The objectives of near-surface geophysics are often noninvasive investigations of pollution problems, obtaining engineering information, locating and defining archaeological sites, near-surface structural features such as paleo channels and faults, cavities and tunnels, minerals, groundwater, pipelines, etc.It is closely related to applied geophysics or exploration geophysics. Methods used include seismic refraction and reflection, gravity, magnetic, electric, and electromagnetic methods. Many of these methods were developed for oil and mineral exploration but are now used for a great variety of applications, including archaeology, environmental science, forensic science, military intelligence, geotechnical investigation, mineral exploration, and hydrogeology.

Near-surface geophysics is being extensively used in India for various engineering, environmental, mining, ground water, archaeological and forensic applications. The conference is being organized to bring various stakeholders on a common platform, share the experiences and deliberate upon ways and means to increase use of geophysics for various application areas.

The conference is being organized along with exhibition. Various new technologies and products have emerged in the field of geophysics and exhibition provides a platform for display of these technologies and products.

For more information, please go to the event website: http://www.nearsurfacegeophysics.in/ or contact EAGE Asia Pacific at Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

   

28 Novembre 2019, Roma
VERSO UNA NUOVA REGOLAMENTAZIONE DEL CICLO DI RECUPERO DEI MATERIALI INERTI DERIVANTI DA ATTIVITA' DI COSTRUZIONE E DEMOLIZIONE.
ESPERIENZE NEL LAZIO

Si terrà Giovedì 28 novembre dalle ore 10.30 alle 15.30 il secondo incontro dedicato agli stakeholder regionali del progetto europeo Interreg CONDEREFF.  Il progetto riunisce 8 partner di 7 paesi per scambiare esperienze e buone pratiche su come transitare dalle procedure esistenti in materia di gestione dei rifiuti C&D all'adozione e all'ulteriore sfruttamento delle migliori pratiche e misure applicate sul campo. Il progetto consentirà alle regioni partecipanti di promuovere i loro obiettivi di efficienza delle risorse e crescita verde attraverso la corretta gestione dei rifiuti C&D, che può aumentare la domanda di materiali riciclati C&D e sostenere sia la sostenibilità che il riciclaggio nel settore delle costruzioni.
Scarica il programma completo a questo LINK

 

22 Novembre 2019, Roma
BONIFICA DEI SITI INQUINATI - PRESENTAZIONE VOLUME MONOGRAFICO SIGEA

Presentazione del Volume Monografico edito da SIGEA Società Italiana di Geologia Ambientale in collaborazione con RemTech Expo dedicato alla Bonifica dei Siti Inquinati. Venerdì 22 Novembre a Roma presso la Sala ISMA in Senato si aprirà alle ore 10.00 il convegno sul tema introdotto dal Senatore, Commissione Ambiente, Ruggiero Quarto. Intervengono Sergio Costa Ministro dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Vilma Moronese Presidente della Commissione Ambiente al Senato, Giuseppe Vadalà Gen.B.CC Commissario Straordinario per la realizzazione degli interventi necessari all’adeguamento alla normativa vigente delle discariche abusive sul territorio nazionale, Alessandro Bratti Direttore Generale ISPRA, Antonello Fiore Presidente Sigea.  Chairman sessione scientifica sarà Franco Ortolani della Commissione Ambiente al Senato, con interventi tecnici di Daniele Baldi Sigea, Silvia Paparella RemTech Expo, Felice Vito Uricchio CNR, Marco Giangrasso ISPRA. LINK

  

13-17 Novembre, Nanning -Guangxi, China 
CHINA ASEAN MINING FORUM 2019

A seguito degli accordi sottoscritti tra il Consiglio Nazionale dei Geologi (CNG) e il China Mining and Environment Union (CMEU) nell’agosto 2018, vi partecipiamo una opportunità di lavoro nel mercato Cinese sia per professionisti geologi che per aziende con geologi operanti nel campo delle Scienze della Terra. L’iniziativa si svolgerà nell’ambito della fiera China Asean Mining Forum 2019, che si terrà dal 13 al 17 Novembre 2019, dove saranno previsti anche gli incontri di lavoro nella giornata del 14.11.2019 dalle ore 14,00 alle ore 17.00 e nella giornata del 15.11.2019 dalle ore 9,00 alle ore 13,00. Le manifestazioni di interesse dovranno essere trasmesse entro il 22.10.2019 all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Le manifestazioni di interesse saranno vagliate da parte del CMEU e, in caso di riscontro positivo, sarà data comunicazione diretta al professionista italiano interessato o all’azienda italiana interessata entro il 04.11.2019 al fine di poter consentire l’organizzazione della trasferta cinese agli interessati.
Ulteriori informazioni LINK
Official Website China Asean Mining Forum LINK

 

31 October-01 November, Cape Town South Africa
2019 NICOLA -NETWORK FOR INDUSTRIALLY CONTAMINATED LAND IN AFRICA

NICOLA is a forum for contaminated land management in Africa, which aims to establish a solid platform for the development, application and dissemination of sustainable practices, knowledge and technologies. NICOLA promotes co-operation between industry & mining, academia, regulators and service providers while linking closely with the fields of contaminant hydrogeology, geochemistry and waste management. The overall objective of NICOLA is to pro-actively empower the African contaminated land management sector to identify, assess and manage contaminated land within a science based sustainable best practice framework. NICOLA focuses its activities in three main themes: Knowledge sharing: Provide an African forum for the dissemination and exchange of good practice, practical and scientific knowledge and ideas to manage contaminated land sustainably; Networking: Develop new relationships and strengthen existing relationships with other networks; and Inspire scientific best practice: Stimulate coordinated, interdisciplinary projects on collaborative, problem oriented research and knowledge transfer to address identified needs.
See the official website (LINK)

 

Agosto, Settembre 2019
OPEN CALL ANALISI DI RISCHIO

Open call per collaborazione non onerosa ai fini della predisposizione dell’aggiornamento dei Criteri metodologici per l’analisi di rischio.
ISPRA ed SNPA stanno rivedendo i documenti tecnici “Criteri Metodologici per l’applicazione dell’analisi assoluta di rischio ai siti contaminati” (Revisione 2 del 2008) e “Criteri Metodologici per l’applicazione dell’analisi assoluta di rischio alle discariche” (Revisione 0 del 2005). Nell’ambito di tale revisione, ISPRA ed SNPA intendono raccogliere quanto prodotto dalla ricerca scientifica nazionale per coinvolgere eventualmente nelle attività le Università, gli Istituti di Ricerca ed i soggetti privati che hanno effettuato ricerca, sperimentazione ed innovazione su tali tematiche, dopo averne valutato i risultati scientifici prodotti.
Coloro che intendono rispondere a questa call, devono inviare la loro proposta all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con oggetto “Open Call 2019 Analisi di Rischio”, entro il prossimo 02/08/2019. Il proponente dovrà inviare una breve illustrazione dei contenuti della proposta, il valore aggiunto rispetto agli approcci esistenti e dovrà fornire dati e/o pubblicazioni a corredo. Tutte le proposte saranno valutate da ISPRA ed SNPA. Le proposte che saranno ritenute significative ai fini della revisione dei documenti tecnici sull’analisi di rischio saranno selezionate e i proponenti riceveranno un invito a presentarle in un primo momento di confronto che si svolgerà nel mese di Settembre 2019.
Per approfondimenti e informazioni LINK

  

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
RemTech Expo - Segreteria Organizzativa - Tel.: +39 0532 909495 - e-mail: info@remtechexpo.com
RemTech Expo è un marchio di Ferrara Fiere Congressi S.r.l. - Via della Fiera, 11 - 44124 Ferrara - Italy - Tel. +39 0532 900713 - Fax +39 0532 976997 - e-mail: info@ferrarafiere.it. Società soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte di Bologna Fiere S.p.A. Cap. Soc. Euro 156.000 interamente versato C.F. - P.IVA e Reg. Imp. 01350170385 REA 150140.